Tradizioni

Bed and Breakfast a Baunei

Le Tradizioni a Baunei e Santa Maria Navarrese

Sagre, Feste, Concerti, Rievocazioni storiche a Baunei

 

In una civiltà come quella odierna il ricordo delle proprie origini è di primaria importanza per poter conservare la propria identità. La nostra terra affonda le radici in epoche lontane ed è molto legata alle sue tradizioni, in particolare a quelle religiose.
Come tutte le società a vocazione agro-pastorale Baunei non fa eccezione: la vita quotidiana era scandita dall’anno agrario e da queste regole legate ai cicli produttivi della terra nascono le feste come attimo di preghiera e di elaborazione di riti propiziatori per la riuscita delle colture e per placare epidemie e carestie.
Il calendario baunese è ricco di eventi di questo genere e non solo…

 

Calendario delle Manifestazioni e Baunei e Santa Maria Navarrese

 

Giugno – Artes e Tastus de un ie (programma 2012 clicca quì)

“Mutiamo tutti, da un giorno all’altro, per lente e inconsapevoli evoluzioni, vinti da quella legge ineluttabile del tempo che oggi finisce di cancellare ciò che ieri aveva scritto nelle misteriose tavole del cuore umano”. G. Deledda
La cultura è un bene che genera vita. Questo terribile momento che stiamo vivendo contiene forse una grande occasione: salvare quelle cose che ne generano altre e conservare solo ciò che serve a rendere la vita possibile.
Per questo è importante avere una storia e saperla proteggere e raccontare. Questo è l’obiettivo che da qualche anno l’amministrazione comunale, le associazioni e gli stessi baunesi, cercano di raggiungere con “Artes e Tastus de una ia”. Per (2 o 3) indimenticabili giorni Baunei veste i panni del passato e apre ai numerosi visitatori le vie del suo antico centro storico.
Un tuffo tra i saperi e i sapori dei nostri antenati. E a proposito di antenati.. per chi volesse entrare in uno spaccato della loro vita quotidiana, Baunei offre la possibilità di visitare il Museo Etnografico “Sa Dommu Eccia”, allestito e gestito dall’Associazione S. Rita da Cascia.

Giugno – S. Pietro

A fine giugno Baunei si trasferisce in montagna, nei pressi della voragine carsica “Su Sterru” nelle cui vicinanze sorge l’antica chiesetta di S. Pietro e più precisamente nell’altipiano del Golgo. La festa annovera un tocco molto originale grazie alla processione che si svolge attorno alla Chiesa..in un’atmosfera certamente surreale dato il magico contesto in cui ci troviamo.

Giugno – S. Lucia

I festeggiamenti in suo onore si svolgono il martedì dopo la pentecoste in una chiesetta a ben 12 km da Baunei, dove qualche secolo fa sorgeva il villaggio di “Eltili” scomparso improvvisamente nel 500, forse a seguito di una pestilenza.

Luglio – S. Antioco

A fine luglio è la volta di una tre giorni di festa organizzati dai giovani scapoli del paese in onore di Sant’Antioco che da queste parti è considerato il patrono de “Us Bagadìus”. ( G. Porcu).

Ferragosto

Per l’incantevole località turistica di S. Maria Navarrese, è occasione di festa civile e religiosa in onore della Principessa venuta dalla Spagna e scampata ad un naufragio proprio di fronte alle coste ogliastrine.

Settembre – S. Lussorio

Stavolta Baunei si trasferisce in campagna, dove nasce la Chiesetta campestre in onore di S. Lussorio e dove, ai primi di settembre, i Fedales organizzano una 2 o 3 giorni di festa in suo onore.
“Fino agli anni 60 era chiamata “sa festa de us pippius” (la festa dei bambini) e l’Obreri (l’organizzatore) aveva diritto, nell’anno in cui si occupava della festa, a coltivare la terra intorno alla chisetta”. ( G. Porcu)

Dicembre – San Nicola

Gennaio – S. Antonio Abate

L’usanza conserva radici profonde nel nostro paese dove l’oscurità di una notte di metà gennaio viene rischiarata dal Fogone (falò) durante il quale, tra un ballo sardo e l’altro, gli organizzatori offrono del buon vino e “Sa Paniscedda”, dolce tipico di questo periodo.

Maggio – S. Rita da Cascia